Agenzia Giuffrè Francis Lefebvre di Terni Viterbo Civitavecchia

L'agenzia Giuffrè Francis Lefebvre di Terni Viterbo Civitavecchia si occupa del settore giuridico fornendo ai professionisti risposte e soluzioni alle loro esigenze attraverso sistemi editoriali integrati, cartacei e digitali.

Corso in evidenza ___________________

Memento

PRENOTABILE

MEMENTO LAVORO - EDIZIONE DI SETTEMBRE 2024

€ 160.00 € 152.00
IN ARRIVO

copertina del libro assentePRENOTABILE

MEMENTO CONTABILE 2025

€ 164.00 € 155.80
IN ARRIVO

MEMENTO PROCEDURA CIVILE

€ 135.00 € 128.25
5-7 GIORNI

MEMENTO PROCEDURA PENALE

€ 115.00 € 109.25
5-7 GIORNI

Novità della settimana

PRENOTABILE

MEMENTO LAVORO - EDIZIONE DI SETTEMBRE 2024

€ 160.00 € 152.00
IN ARRIVO

copertina del libro assente

COMPENDIO DI DIRITTO AMMINISTRATIVO

€ 52.00 € 49.40
IN ARRIVO

copertina del libro assentePRENOTABILE

MEMENTO CONTABILE 2025

€ 164.00 € 155.80
IN ARRIVO

IL DECRETO ATTUATIVO DELLA LEGGE GELLI-BIANCO

€ 30.00 € 28.50
IN ARRIVO

I più venduti

COMPLIANCE

COMPLIANCE

€ 143.00 € 135.85
5-7 GIORNI

DE JURE

DE JURE

€ 1390.00 € 1320.50
5-7 GIORNI

MEMENTO PRATICO - LAVORO

€ 160.00
5-7 GIORNI

Webinar

CYBERSECURITY
CYBERSECURITY
A partire da:
€ 530.00
€ 424.00

MASTER DIRITTO DEL LAVORO AVANZATO
MASTER DIRITTO DEL LAVORO AVANZATO
A partire da:
€ 609.00
€ 488.00

MASTER FAMIGLIA E SUCCESSIONI
MASTER FAMIGLIA E SUCCESSIONI
A partire da:
€ 820.00
€ 656.00

Le tue prenotazioni

Non hai ancora prenotato alcun libro.

Assistenza

NEWS
La rilevanza ai fini della recidiva delle condanne a pena estinta per esito positivo dell’affidamento in prova al servizio sociale
«Agli effetti della recidiva non può tenersi conto delle condanne in ordine alle quali, in data anteriore a quella della commissione del delitto in relazione al quale la stessa recidiva è contestata, sia stata pronunciata la dichiarazione di estinzione della pena e di ogni effetto penale determinata dall’esito positivo dell’affidamento in prova al servizio sociale, non potendo diversamente avere alcun rilievo al fine di escludere l’aggravante l’analoga dichiarazione emessa dal Tribunale di sorveglianza in data successiva a quella di commissione del secondo e ulteriore delitto».

La S.C. sul rapporto tra contestazione suppletiva e difetto di querela, in relazione all’attuazione della riforma Cartabia
I Giudici si occupano dell’intersezione tra libera determinazione del P.M. sul perimetro dell’ipotesi delittuosa ed esigenza di porre termine immediato a giudizi che, per varie ragioni, mai avrebbero dovuto essere iniziati (o dovrebbero esser proseguiti). Lo fanno, adoperando in modo accorto gli strumenti interpretativi, per far sì che la posizione espressa, per quanto eterodossa, non generi un conflitto rispetto all’indirizzo stabilito dalle Sezioni Unite.

Via libera agli affitti brevi nel centro storico di Firenze
L’approvazione del Piano operativo ha superato la delibera del Comune, che introduceva il divieto di nuovi appartamenti destinati a locazioni brevi nell’area Unesco del centro storico. Chi vorrà iscrivere sul portale del Comune un proprio immobile e affittarlo per tempi brevi sulle note piattaforme potrà ora farlo.

Rifiutare le cure per la riassegnazione del genere ad un detenuto transgender viola la sua autodeterminazione
La ricorrente del caso in esame è una detenuta, nata uomo, che aveva avviato il percorso per essere riconosciuta donna terminato nel 2023. La CEDU ha stigmatizzato il rifiuto del carcere di farle proseguire le cure ormonali necessarie per la transizione, malgrado «elementi forti dinanzi alle autorità nazionali che indicavano che la terapia ormonale era un trattamento medico appropriato per lo stato di salute della ricorrente con un effetto benefico su di lei».

Sentenza di condanna ad una somma di denaro “oltre interessi”: in mancanza di specificazioni, sono dovuti solo gli interessi legali
La Cassazione, con la pronuncia in oggetto, chiarisce, in adesione a quanto statuito dalle Sezioni Unite, che, in assenza di ulteriori indicazioni, qualora si preveda il pagamento, in un titolo giudiziale, di una somma “oltre interessi”, questi ultimi sono da intendersi esclusivamente come interessi legali, ai sensi dell’art. 1284, comma 1, c.c.

La differenza tra riposo compensativo e giorno non lavorato
«L'indennità giornaliera prevista a favore del personale con orario di lavoro settimanale ripartito su 5 giorni lavorativi e con servizio su tre turni, compete ogni qualvolta il riposo sia chiaramente volto a consentire al lavoratore di recuperare il maggior stress psicofisico legato a un turno di servizio che si esplica con modalità di particolare intensità e gravosità; tanto non è impedito da una prestazione lavorativa che nel suo complesso non venga svolta in eccedenza rispetto all'orario contrattuale settimanale».

Tempestività dell’istanza di verificazione della scrittura privata disconosciuta
La Suprema Corte si sofferma sull’ammissibilità dell’istanza di verificazione della scrittura privata presentata oltre i termini prescritti per la proposizione dell’appello incidentale.

Riabilitazione dopo la condanna per bancarotta solo se vengono attivati i contatti con l’Agenzia delle Entrate
Per ottenere la riabilitazione, il condannato deve provvedere al ristoro dei danni patiti dalle persone offese, dovendo a tal fine attivare una trattativa con tali soggetti per individuare una eventuale ed adeguata offerta riparatoria.

La semilibertà “surrogatoria” è ammissibile anche nel caso di condanna per reati ostativi di seconda fascia
Nel caso in cui ricorrano tutti i presupposti previsti dalla norma, è ammissibile la domanda tendente a ottenere la semilibertà surrogatoria per reati ostativi c.d. “di seconda fascia”.

Il provvedimento emesso oltre il termine di decadenza è affetto da nullità?
La CGT di Taranto si è pronunciata in materia di tributi locali (nella fattispecie IMU), statuendo che gli uffici finanziari devono programmare le attività di controllo in modo da attivare e concludere i procedimenti impositivi entro gli ordinari termini di decadenza.

Concessioni balneari: per la CGUE le opere costruite restano allo Stato dopo la scadenza
Si apre un nuovo capitolo nella vicenda delle concessioni balneari. Con la sentenza depositata questa mattina dalla CGUE viene sancito che le opere realizzate nello stabilimento balneare devono essere cedute allo Stato al termine della concessione.

Nuova informazione provvisoria dalle SSUU penali
Qual è il rimedio esperibile avverso l'ordinanza con la quale sia stata disposta, ai sensi dell'art. 300, comma 5, c.p.p., la custodia in carcere, divenuta inefficace per il proscioglimento dell’imputato? Ecco la risposta delle Sezioni Unite penali con l’informazione provvisoria n. 11.

Abrogazione abuso d’ufficio, CNF: “così maggiore certezza del diritto”
Il Presidente del CNF, Francesco Greco, ha espresso parere favorevole sul Ddl Nordio, approvato ieri in via definitiva. Tra i temi trattatati, anche intercettazioni, limiti all’appello del Pm, interrogatorio dell’indagato e collegialità per le misure cautelari.

Mutuo solutorio: aspettando l’intervento delle Sezioni Unite
Con l’ordinanza qui annotata riaffiora un tema di assoluta rilevanza per il mondo bancario, vale a dire la qualificazione del mutuo c.d. «solutorio», stipulato cioè per ripianare la pregressa esposizione debitoria del mutuatario verso il mutuante.

Valenza degli accordi negoziali conclusi dai coniugi in sede di divorzio congiunto
Laddove i coniugi, oltre al ricorso congiunto di divorzio, abbiano stipulato un accordo negoziale “a latere”, in sede di revisione delle condizioni di divorzio, il Tribunale, pur non potendo intervenire direttamente sul negozio, deve comunque tenerne conto ai fini della valutazione delle condizioni patrimoniali delle parti.

Inutilizzabili le videoregistrazioni il cui oggetto siano comportamenti non comunicativi
In tema di acquisizione ed utilizzazione delle videoregistrazioni effettuate dalla Polizia Giudiziaria, è necessario distinguere se, per quelle eseguite all’interno del domicilio, oggetto della captazione siano comportamenti comunicativi o non comunicativi.

Manifestazioni ed eventi estivi intollerabili per i proprietari delle seconde case: il Comune dovrà risarcire il danno
Confermata in Cassazione la sentenza che condanna un Comune della riviera ligure al risarcimento a favore dei residenti che hanno agito in giudizio per l’intollerabilità dei rumori dovuti agli eventi e alle manifestazioni tenute nella piazza durante l’estate.

Nasce la Cabina di regia per le professioni economico-giuridiche
Il Ministero della Giustizia ha istituito presso il suo Gabinetto la “Cabina di regia permanente per le professioni economico-giuridiche”.

Rigetto della richiesta di incidente probatorio sulla testimonianza di una vittima vulnerabile
Con l'ordinanza in esame la sezione VI della Cassazione rimette alla Sezioni Unite la questione ermeneutica: «se e a quali condizioni, può ritenersi abrnorme, e pertanto impugnabile con ricorso per cassazione, il provvedimento di rigetto della richiesta di incidente probatorio avente ad oggetto la testimonianza della persona offesa del reato di maltrattamenti o di altro dei reati compresi nell'elenco contenuto nel primo periodo del comma 1-bis dell'art. 392 c.p.p.».

Devastazione e danneggiamento: differenze sostanziali e formali
I danneggiamenti plurimi trasmodano in devastazione se la loro estensione e profondità raggiungono un adeguato livello di compromissione, avendo indotto nella popolazione allarme, sensazione di pericolo, sentimento di insicurezza.

GIUFFRÈ FRANCIS LEFEBVRE S.P.A.
Agenzia di Terni Viterbo Civitavecchia
SEGUICI SU
Barberisi sas di Barberisi Pasquale
viale Campofregoso 28, Terni
P. IVA 00653070557
0744422975 - 3356128191  -  
giuffre francis lefebvre
© Giuffrè Francis Lefebvre S.p.A. - Capitale Sociale € 2.000.000 i.v. - Sede legale: via Monte Rosa, 91 - 20149 Milano P.IVA 00829840156 | Società a socio unico. Società soggetta alla direzione e coordinamento di Lefebvre Sarrut Société Anonyme | Governance