Agenzia Giuffrè Francis Lefebvre di Terni Viterbo Civitavecchia

L'agenzia Giuffrè Francis Lefebvre di Terni Viterbo Civitavecchia si occupa del settore giuridico fornendo ai professionisti risposte e soluzioni alle loro esigenze attraverso sistemi editoriali integrati, cartacei e digitali.

Novità della settimana

I più venduti

MANUALE DI DIRITTO PENALE

MANUALE DI DIRITTO PENALE

€ 59.00 € 56.05
5-7 GIORNI

I DIRITTI DEL CONTRIBUENTE

I DIRITTI DEL CONTRIBUENTE

€ 72.00 € 68.40
5-7 GIORNI

CRIPTOVALUTE, NFT E METAVERSO

CRIPTOVALUTE, NFT E METAVERSO

€ 32.00 € 30.40
5-7 GIORNI

COMPLIANCE

COMPLIANCE

€ 143.00 € 135.85
5-7 GIORNI

Webinar

GESTORE DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO
GESTORE DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO
A partire da:
€ 1250.00
€ 1000.00

AGGIORNAMEMENTO FISCALE
AGGIORNAMEMENTO FISCALE
A partire da:
€ 590.00
€ 480.00

CRIPTOVALUTE, SMART CONTRACT ED IL FENOMENO NFT
CRIPTOVALUTE, SMART CONTRACT ED IL FENOMENO NFT
A partire da:
€ 160.00
€ 140.00

DIRITTO DEL LAVORO
DIRITTO DEL LAVORO
A partire da:
€ 610.00
€ 515.00

Le tue prenotazioni

Non hai ancora prenotato alcun libro.

Assistenza

Richiesta assistenza da remoto
>
Contatta l'agenzia
>
>
Contattaci su WhatsAPP
>
Link utili
>
NEWS
I reati di furto aggravato dall’uso del mezzo fraudolento e di truffa a confronto
Configura il delitto di furto, aggravato dal mezzo fraudolento, «l'interversione nel possesso della cosa altrui di cui l'agente sia riuscito a procurarsi, in virtù di una strumentale condotta artificiosa, la mera detenzione, realizzandosi in tal modo la condotta di sottrazione, mediante spossessamento, di cui all'art. 624 c.p. […]».

L’ex non versa il mantenimento? Paga l’INPS
In caso di inadempimento del coniuge obbligato, il giudice può ordinare al terzo, che deve somme periodiche all'obbligato, di pagare direttamente al beneficiario l'importo stabilito dalla sentenza di separazione.

Niente risarcimento se uno dei passeggeri non indossa la cintura di sicurezza
Il Tribunale di Lecce ritorna sul tema dei sinistri stradali ricordando che «l'omesso utilizzo delle cinture di sicurezza deve qualificarsi come condotta eziologicamente capace di causare l'evento dannoso [...]».

Elezioni CNF ed ineleggibilità: quando (non) si applicano le norme sui COA e collegi e sulle commissioni interne professionali?
L’art. 15, comma 3, prevede che: «alla sostituzione dei componenti deceduti o dimissionari o che rimangono assenti dalle sedute per un periodo di oltre sei mesi consecutivi si procede mediante elezioni suppletive».

La richiesta del conduttore di un immobile di installare un impianto fotovoltaico ad uso privato sul terrazzo condominiale
Il Tribunale di Roma si è rifatto al principio della c.d. ragione liquida, secondo il quale «la domanda può essere accolta o respinta sulla base della soluzione di una questione assorbente, pur se logicamente subordinata, senza che sia necessario esaminare previamente tutte le altre secondo l'ordine previsto dall'art. 276 c.p.c.».

Opposizione dell’avvocato al decreto di liquidazione dei compensi e documentazione da produrre
Nel procedimento di opposizione avverso il provvedimento di liquidazione del compenso professionale spettante all’avvocato per l’attività prestata in regime di patrocinio a spese dello Stato, il giudice ha il potere-dovere di richiedere atti, documenti e informazioni necessarie ai fini della decisione ex art. 15 d.lgs. n. 150/2011.

La tossicodipendenza del condannato è rilevante ai fini del riconoscimento della continuazione tra reati
In caso di richiesta di riconoscimento del vincolo di continuazione tra reati, lo stato di tossicodipendenza sussistente al momento dei fatti, specificatamente allegato e documentato dall’istante, deve essere considerato dal giudice al fine di verificare se possa in concreto giustificare l’affermazione di unicità del disegno criminoso.

Il genitore può chiedere la rinuncia all’eredità per conto dei figli minori anche in assenza di cespiti patrimoniali passivi?
Il Tribunale di Gorizia, con l'ordinanza in esame, ha esaminato un caso particolare in cui oggetto dell'eredità erano dei terreni a rischio idrogeologico. Il genitore è stato autorizzato alla rinuncia di eredità poiché, in una prospettiva dinamica, le poste attive sarebbero state sostanzialmente esaurite dai costi necessari per la messa in sicurezza dei suddetti terreni.

Prescrizione del diritto alla provvigione del mediatore e lettera di intenti
La Corte di Cassazione ha avuto modo di esprimersi su una controversia, avente ad oggetto la prescrizione del diritto di un mediatore alla provvigione per l’opera di mediazione svolta in relazione ad un contratto di affitto di ramo d’azienda.

Bonus 200 euro per le partite IVA: il Ministro Orlando firma il decreto
L’indennità una tantum introdotta dal Decreto Aiuti (art. 33, d.l. n. 50/2022, conv. in legge 15 luglio 2021, n. 91) come misura di sostegno al potere di acquisto dei lavoratori autonomi e dei professionisti sta per vedere la luce. Il Ministro del Lavoro Orlando ha infatti firmato il decreto che prevede requisiti e criteri per l’erogazione del bonus.

Il parere dal Garante Privacy sulla realizzazione di una banca dati sanitaria per fini di ricerca
Il Garante Privacy esprime parere favorevole sulla realizzazione di una banca dati sanitaria per fini di ricerca con trattamenti di dati anche di soggetti deceduti o non contattabili e prescrive di acquisire un consenso a fase progressive.

Ditta ristruttura un immobile privato e piazza un autocarro su strada per raccogliere i materiali di risulta: illogica la multa
Per i Giudici è palese, checché ne dica il Comune, l’assenza di cantieri aperti o di opere realizzate o di depositi sulla sede stradale. In sostanza, è escluso che la ditta depositasse, senza autorizzazione, materiali sulle aree destinate alla circolazione o alla sosta.

Da quando decorrono gli interessi di mora sulla richiesta di compenso dell’avvocato?
Nel caso di richiesta di pagamento dei compensi forensi, gli interessi di cui all'art. 1224 c.c. competono a far data dalla messa in mora che coincide con la proposizione della domanda giudiziale ovvero con la richiesta stragiudiziale di adempimento.

Intercettazioni: il giudice del riesame può correggere materiali del provvedimento autorizzativo?
In tema di intercettazioni di conversazioni o comunicazioni, il giudice del riesame non può provvedere alla formale correzione dell'errore materiale del provvedimento autorizzativo, non essendo il giudice della sua impugnazione. Può però far emergere la reale volontà e l'intenzione decisoria del giudice che l'ha pronunciato, adeguando l'espressione formale della decisione al suo effettivo e intangibile contenuto, senza intaccarne la natura o la statuizione e rispettando la ratio decidendi del provvedimento.

Necessaria la preventiva stipula delle convenzioni per poter usufruire delle agevolazioni di cui alla l. n. 68/1999
Le agevolazioni previste dall’art. 13 della legge 12 marzo 1999, n. 68 devono essere necessariamente correlate alla stipula delle convenzioni previste dall’art. 11 della medesima legge. Consegue che non è possibile ottenere il riconoscimento delle agevolazioni per assunzioni di soggetti disabili avvenute prima della stipula delle predette convenzioni.

L’imputato patteggia ottenendo lavori di pubblica utilità e sospensione condizionale della pena: è ammesso il ricorso per cassazione?
Nel caso di guida in stato di ebbrezza, è impugnabile la sentenza di patteggiamento, ai sensi dell’art. 448, comma 2 -bis c.p.p., per illegalità della pena, laddove il giudice abbia applicato la pena dei lavori di pubblica utilità, in sostituzione della pena detentiva e pecuniaria previste dalla norma, condizionalmente sospesa.

Decreto Aiuti bis in Gazzetta: esteso il bonus 200 euro ai liberi professionisti
E’ stato pubblicato sulla GU n. 185 del 9 agosto 2022 il decreto legge n. 115/2022, c.d. Decreto Aiuti bis. Il testo prevede diverse disposizioni in materia di energia, emergenza idrica, politiche sociali e industriali, nonché, a favore dei lavoratori, la riduzione del cuneo fiscale e l’estensione, per le partite IVA, del bonus 200 euro.

Le novità previste dal Decreto trasparenza
E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 176 del 29 luglio 2022 il decreto legislativo 27 giugno 2022, n. 104 relativo a condizioni di lavoro trasparenti e prevedibili nell’Unione europea (cd. Decreto trasparenza).

Auto a noleggio: se il cliente guida con la patente scaduta non è sanzionabile la società
Evidente, secondo i Giudici, la correttezza della condotta tenuta dall'azienda, che per concludere il contratto ha chiesto e ottenuto copia del titolo di guida del cliente, poi rivelatosi però limitato a solo poche ore di utilizzo. Unico responsabile per la violazione è quindi il conducente.

L’attenuante della provocazione non si configura ove la reazione non sia proporzionata all’offesa
In presenza di fatti apparentemente ingiusti della vittima, la circostanza attenuante della provocazione è inapplicabile allorchè la reazione appaia sotto ogni profilo eccessiva e inadeguata rispetto all’episodio da cui deriva, tanto da doversi escludere un ragionevole nesso causale tra offesa e reazione.

GIUFFRÈ FRANCIS LEFEBVRE S.P.A.
Agenzia di Terni Viterbo Civitavecchia
SEGUICI SU
Barberisi sas di Barberisi Pasquale
viale Campofregoso 28, Terni
P.IVA 00653070557
0744422975 - 3356128191  -  
giuffre francis lefebvre
© Giuffrè Francis Lefebvre S.p.A. - Capitale Sociale € 2.000.000 i.v. - Sede legale: via Busto Arsizio, 40 - 20151 Milano P.IVA 00829840156 | Società a socio unico. Società soggetta alla direzione e coordinamento di Lefebvre Sarrut Société Anonyme | Governance | Privacy